Come utilizzare il GPS durante il Cammmino di Santiago

Vuoi percorrere il Cammino di Santiago? Hai preparato il tuo GPS? Se pensi di affrontare il Cammino di Santiago non puoi non avere il tuo GPS con te.

Perché utilizzare il GPS durante il Cammino di Santiago

Io sono di parte, lo so, ma sono troppi i vantaggi che un GPS ti può far avere durante un’esperienza come questa. Percorrere quasi 800 km a piedi non è uno scherzo anche se lo si fa su un percorso tra i più frequentati e su un territorio dove pare sia impossibile perdersi. L’utilizzo del GPS offre enormi vantaggi che non vanno in nessun modo a snaturare l’esperienza del cammino. E’ possibile benissimo utilizzare le potenzialità del GPS anche se non vogliamo utilizzarlo per seguire il percorso (decisione più che legittima). Per farti capire pensa a queste domande che ci si fa quando si cammina:

  • Quanto manca alla fine della tappa?
  • Tra quanto trovo un po’ d’acqua?
  • Tra quanto trovo da mangiare?
  • Quanti chilometri ho già fatto nella tappa odierna?
  • Quanto dislivello ho fatto fino ad adesso?

Come vedi sono molte le domande a cui un GPS può dare risposta (se lo sai utilizzare correttamente ovviamente).

Prepara il tuo GPS per affrontare il Cammino di Santiago

La fase della preparazione di un viaggio e quindi anche del GPS è fondamentale. La cosa bella di questa fase è che il viaggio in questo modo inizia subito.

Ecco cosa devi fare:

  • Scarica la traccia GPS del Cammino di Santiago
  • Installa la traccia nel tuo GPS
  • Installa la mappa che comprende la traccia

Adesso puoi studiare la traccia per programmare il viaggio. Dovrai scegliere quanti chilometri fare al giorno, capire dove dormire e dove mangiare, sapere dove sono presenti i trasporti pubblici e molto altro ancora. Se hai difficoltà con questi passaggi ti consiglio di guardare il corso di GPS per uso OUTDOOR.

Conclusioni

L’utilizzo del GPS durante il Cammino di Santiago offre oggettivamente numerosi vantaggi che sarebbe stupido non sfruttare. Anche se non hai un Garmin puoi sempre installare sul tuo cellulare un’applicazione per trasformarlo in un valido GPS. In questo modo potrai fronteggiare eventuali imprevisti lungo il percorso e essere sempre pronto in ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *