Quanto è preciso un GPS?

Il tema della precisione di un GPS è molto “scottante”. Chi ha seguito il corso di GPS per uso OUTDOOR sa quanti sono i problemi che deve risolvere il GPS per poter calcolare correttamente la propria posizione e sa anche quali siano le tecniche da utilizzare per avere una precisione aumentata. In linea generale però se qualcuno mi chiedesse quanto è preciso un GPS risponderei dicendo che massimo può raggiungere la precisione di 4 metri.

Avvalendosi delle potenzialità di alcuni GPS è possibile aumentare la precisione del 50% riuscendo ad avere un errore di soli 2 metri. Fino a pochi mesi fa questa era l’unica risposta che avrei potuto fornire. Per fortuna adesso le cose sono cambiate.

Lo sviluppo tecnologico si è fatto avanti ed è nato il  chip della Broadcom chiamato BCM47755. Questo chip consente di raggiungere una precisione di 30 cm. Questa vera e propria rivoluzione è una diretta conseguenza dello sviluppo dei sistemi satellitari, primo tra tutti quello europeo chiamato Galileo.

Dove si trova questo chip? Per il momento solo nel  nuovissimo smartphone Xiaomi Mi 8. Questo cellulare installa il chip BCM47755 che riesce a raggiungere questa precisione centimetrica grazie alla combinazione dei segnali E1/L1+E5/L5.

Altro grande vantaggio è quello della riduzione del quasi 100% dell’effetto multipath, estremamente fastidioso in città ma anche in montagna in particolar modo nelle gole strette.

Ancora è troppo presto per capire come si muoverà la Garmin oppure quale sarà la compatibilità delle varie applicazioni come GPS Status o OSMAnd nei confronti di questa novità ma state pur certi che vi darò gli opportuni aggiornamenti nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *