Waypoint – cosa sono e a cosa servono

Avete presente quella “X” in fondo alla mappe del tesoro? Bene quella non è altro che un waypoint e cioè un marcatore del territorio che mi sta ad indicare la posizione di un qualcosa che interessa particolarmente (in questo caso il tesoro). Nel GPS è possibile fare esattamente la stessa cosa.

Cosa sono

Il waypoint è uno dei fondamentali del GPS e non è altro che la rappresentazione grafica di due coordinate spaziali 2D (latitudine e longitudine). Infatti se andiamo ad aprire uno di questi marcatori scopriremo che ha 4 dati al suo interno: latitudine, longitudine, quota e orario. Ha una funzione importantissima nel GPS in quanto sta alla base di numerosi funzioni (come ad esempio la creazione di una rotta).

A cosa serve

Possiamo creare un waypoint (per vedere la procedura è sicuramente più veloce guardare il video) ogni qual volta noi vogliamo segnare un qualsiasi elemento sul territorio. Può essere una fontanella, un incrocio, un monumento, un bar oppure la vetta di una montagna. Il nostro GPS può acquisire numerosi waypoint che poi ci serviranno a noi, una volta rientrati dall’escursione, per avere chiaro il posto in cui era posizionato il soggetto che abbiamo marcato.

Tutti gli aspetti legati alla creazione, modifica e utilizzo del waypoint sono riportati all’interno del corso di GPS per uso OUTDOOR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *